Categorie
Archivi

 

 

 

L’ARCIPELAGO TOSCANO – GITA IN PROGRAMMAZIONE

Arcipelago_ToscanoLa più meridionale delle isole dell’arcipelago toscano, Giannutri, con la sua forma inconfondibile di mezzaluna offre panorami mozzafiato. A soli 15 chilometri l’isola del Giglio, una perla tutta da scoprire.  

 1° Giorno:  Milano – Populonia – Talamone

Partenza in bus Granturismo per Populonia (primo ritrovo dei partecipanti nel luogo stabilito, Soste di ristoro lungo il percorso. All’arrivo pranzo libero. Trasferimento al parco Archeologico di Populonia: il parco si estende per 80 ettari tra le pendici del promontorio di Piombino ed il golfo di Baratti dove sorgeva la città Etrusca e Romana di Populonia. Attraverso antichi percorsi immersi in un paesaggio di straordinaria bellezza si visitano la città alta con i templi e le abitazioni e la città bassa, con il porto i quartieri industriali e le necropoli.

Si visiterà la necropoli di S. Cerbone la più antica necropoli etrusca di Populonia dove sono visibili tre tipi di tombe: le tombe a tumulo, risalenti al VII secolo a.C., sono sepolcri familiari appartenenti alle famiglie dell’aristocrazia dominante nella città (i cosiddetti “principi guerrieri”). Si tratta di tombe monumentali, alcune (come la tomba “dei carri” o quella “dei letti funebri”) molto grandi, con oltre 20 metri di diametro. Le tombe a edicola, risalenti essenzialmente al VI secolo a.C. e utilizzate per un lungo lasso di tempo, hanno una forma a tempietto ed avevano anche alcune statue come decorazioni.

Anche questo tipo veniva probabilmente utilizzato per più membri delle stesse famiglie, legate all’aristocrazia. La tomba a edicola più conservata, la “tomba del bronzetto di offerente”, si trova nella necropoli del Casone, a pochi passi dall’odierna spiaggia. Le tombe a cassone o a sarcofago, di solito individuali, cominciano ad essere utilizzate dalla fine del VI secolo a.C.. Sono simili a dei sarcofagi, anche privi delle decorazioni elaborate che di solito si associano all’idea di sarcofago etrusco, ma non erano contenute all’interno di altre strutture: ogni sarcofago è una tomba a sé stante. La maggior parte di essi è costruita in “pietra panchina”, mentre uno, in nenfro (pietra vulcanica) sembrerebbe d’importazione. Al termine trasferimento in Hotel, sistemazioni nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

2°Giorno: Talamone – Giannutri e Giglio – Talamone

Prima colazione in hotel. Imbarco da Talamone alle ore 9.45 sulla motonave Adriatic Princess II. Partenza alle ore 10.00. Approdo a Giannutri con possibilità di effettuare escursioni nell’isola o di tuffarsi nelle acque cristalline della selvaggia cala Maestra o Cala Spalmatoio. Pranzo a bordo, composto da Risotto alla pescatora, gamberoni al guazzetto, pane, acqua e vino. Partenza per l’isola del Giglio, dove avrete tempo a disposizione per fare una passeggiata nel pittoresco porticciolo dalle case multicolore o di salire a Giglio Castello per visitare il Borgo Medievale dell’isola. Rientro al porto di partenza alle ore 18.30 ca. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

3° Giorno: Talamone – Milano –

Prima colazione in Hotel. Mattinata a disposizione per i relax in spiaggia nei pressi del Hotel. Pranzo libero . Al termine rientro ai luoghi di partenza con arrivo previsto in serata.

 

Quota individuale di partecipazione €…  da definire

Supplemento camera singola: € ….

Riduzione bambini 0/6 anni n.c. in 3° letto: € …..

 

LA QUOTA COMPRENDE:

Viaggio in bus granturismo,

Sistemazione in Hotel di cat. 3 stelle,

Trattamento di mezza pensione dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno, Bevande ai pasti, Visita guidata di Populonia, Ingresso nell’area archeologica di Populonia, Navigazione intera giornata delle isole di Giannutri e Giglio con pranzo a bordo,

Accompagnatore

Assicurazione sanitaria

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Ingressi durante le visite,

Quota di iscrizione di € 50 per persona .

Extra personali e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende